Solaio Sintec

Solaio collaborante misto, legno / calcestruzzo , composto da travi in legno lamellare aventi base minima di cm. 12 e altezza variabile secondo calcoli statici.

La connessione legno/ calcestruzzo è realizzata per mezzo di connettori metallici Sintec, zincati elettroliticamente ed inseriti in opera, nelle apposite sedi a coda di rondine predisposte in stabilimento.
L’ interposto ( perlinato, pannelli, tavelle, ecc.) è inserito in luce ai travetti e posizionato su apposite fresature longitudinali predisposte in stabilimento.

Le armature integrative sono costituite da una barra longitudinale diam. 12 mm. posata nella gola del connettore e prolungata nel cordolo perimetrale in c.a. con funzione di ancoraggio; una rete elettrosaldata da 8 mm. e maglia di 200 mm. è posata all’estradosso della barra medesima con sovrapposizione minima di una maglia. Ulteriori agganci murature perimetrali saranno determinate a seconda dei casi particolari.

I banchinaggi per la fase del getto dovranno essere predisposti avendo cura di non superare una luce libera di 2,50 mt. ; la controfreccia relativa ai carichi permanenti deve essere impostata a getto parziale avvenuto per non modificare le quote sugli appoggi.

Il massetto in cls ha uno spessore di 7,0 cm e realizzato con calcestruzzo R’ck 300 classe S3 .
Il disarmo dovrà essere realizzato a maturazione completa del getto.

I connettori Sintec sono realizzati con lamiera di acciaio S355MC – EN10149 sp. 1,5 mm decappata e zincata elettroliticamente mediante tropicalizzatura. Vengono posati manualmente con una leggera deformazione elastica ed inseriti nella sede a coda di rondine predisposta nella trave in legno lamellare senza ricorrere all’uso di elementi meccanici o chimici di fissaggio.

La tenuta in posizione è garantita dalla presenza dell’interposto e dalla forma trapezia del connettore.

Prescrizioni materiali:

  • Legno lamellare ( incollato presso stabilimenti in possesso dell’idoneità certificata dalle competenti autorità riconosciute dalle norme DIN . Certificato di incollaggio tipo A rilasciato dall’Otto-Graf-Institute di Stoccarda )
  • Perlinato in abete da mm. 20 di spessore impregnato sul lato a vista , larghezza mm. 135/180 tagliato a misura per l’inserimento nello spessore degli arcarecci sopradescritti
  • Connettori Sintec
  • Ferro di armatura FeB 44K controllato
  • Calcestruzzo R’ck 300 classe S3